Pages Navigation Menu

Cinque Continenti Film Festival – Seconda Edizione

logo film festival

Cortometraggi selezionati:

  • L’acqua e la pazienza (Italia, 2012) di Edoardo Leo (vincitore 1ª tappa)
  • Le premier pas (Francia, 2014) di Aurélien Laplace (vincitore 2ª tappa)
  • La visita (Italia, 2012) di Marco Bolla (vincitore 3ª tappa)
  • Pan-demia (Spagna, 2014) di Rubén Sainz (vincitore 4ª tappa)
  • Fratelli minori (Italia, 2013) di Carmen Giardina (vincitore 5ª tappa)
  • Daily Lydia (Italia, 2014) di Marco Zuin (selezione giuria tecnica)
  • I am Sami (UK, 2014) di Kae Bahar (selezione giuria tecnica)
  • Not anymore: a story of revolution (USA, 2013) di Matthew VanDyke (selezione giuria tecnica)
  • Nuvola (Italia, 2015) di Giulio Mastromauro (selezione giuria tecnica)
  • Snowflake (Russia, 2012) di Natalia Chernysheva (selezione giuria tecnica)
  • Teatro (Spagna, 2015) di Iván Ruiz Flores (selezione giuria tecnica)
  • The blue tree (Polonia, 2013) di Ania Przybyłko (selezione giuria tecnica)


Cortometraggi finalisti
:

  • Not anymore: a story of revolution (USA, 2013) di Matthew VanDyke (vincitore 1ª semifinale)
  • I am Sami (UK, 2014) di Kae Bahar (vincitore 2ª semifinale)
  • Nuvola (Italia, 2015) di Giulio Mastromauro (selezione giuria tecnica)
  • Teatro (Spagna, 2015) di Iván Ruiz Flores (selezione giuria tecnica)


Vincitori

  • Premio speciale del comitato di selezione
    Kandia di Jean Hamado Tiemtoré
    Per aver raccontato un esempio di convivenza che va al di là della cronaca giornalistica e abbatte pregiudizi e luoghi comuni, mostrando come anche attraverso la musica si possa realizzare una reale integrazione tra popoli.
  • Premio miglior colonna sonora
    Stefano Ottomano per il film Nuvola di Giulio Mastromauro
    Per la delicatezza con cui la musica accompagna il travaglio interiore del protagonista, facendoci entrare con discrezione nelle pieghe della sua anima ed emozionandoci con una melodia dolce e commovente.
  • Premio miglior interprete
    Fely Manzano in Teatro di Iván Ruiz Flores
    Per la capacità di trasportare lo spettatore nell’immaginazione del personaggio, che, rifugiandosi in un passato mai accaduto, cerca di trovare un antidoto alla quotidiana solitudine che spesso l’anzianità porta con sé.
  • Premio speciale della giuria popolare
    I am Sami di Kae Bahar
  • Primo premio
    Teatro di Iván Ruiz Flores
    Il film riesce a creare una valida simbiosi tra la forza scenica del teatro e la profondità intimista del cinema, dando dimostrazione di una grande capacità di visione, che unisce alla tecnica una forma cinematografica coerente e rigorosa e una scrittura brillante ed evocativa.

 

LE SERATE DI PROIEZIONE LA SELEZIONE UFFICIALE

LEGGI IL REGOLAMENTO 2015 READ RULES AND REGULATIONS 2015

Be Sociable, Share!